Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Cosa è il soggetto? O meglio, chi è il soggetto? La domanda ha rappresentato un tema teorico decisivo per molti secoli: dalla “res cogitans” di Descartes, all’io trascendentale kantiano, questo è il fondamento, ma anche la “crux”, del pensiero moderno. Il Novecento non ha cessato di confrontarvisi. A partire soprattutto dalla fenomenologia – dai suoi sviluppi, dalle sue declinazioni e dai suoi sconvolgimenti – il soggetto è stato nuovamente al centro della scena filosofica. Chiedersi dunque ancora oggi cosa è – o chi è – soggetto significa chiedersi: cosa – o chi – è moderno? Cosa è fenomenologia – o chi è fenomenologo? Cosa – o chi è – attuale? Cosa – o chi – vale ancora la pena di pensare?

Il convegno costituisce la seconda parte del progetto “Solus ipse. Uscita dalla condizione del soggetto moderno”, condotto in collaborazione con la Facoltà di Filosofia dell’Istituto Cattolico di Parigi, la cui prima parte si è tenuta a Parigi, in ottobre 2018, con un convegno sulla “Solitudine”.

Philippe Nouzille, Pontificio Ateneo S. Anselmo : Il soggetto erotico in Levinas
Stefano Bancalari, Università di Roma La Sapienza : La religione come ‘fardello’ della soggettività. Jonas lettore di Heidegger
Salvatore Rindone, ISSR di Piazza Armerina (EN) : Gianni Vattimo, al di là del soggetto
Claudio Tarditi, Istituto Universitario Salesiano di Torino : Fenomenologia e psicologia: sorelle nemiche?
Federica Pazzelli : La solitudine del soggetto nel pensiero di Enrico Castelli
Emmanuel Falque, Istituto Cattolico di Parigi : Il Sé prima di me

brochure pdf