Presentazione della collana Studia Anselmiana

6 maggio, alle 11.30    :    Sala Capitolare, Sant'Anselmo, Roma    :    mappa qui

Il 6 maggio si terrà l’atto accademico della presentazione dei volumi della collana Studia Anselmiana e l’assegnazione del Premio Sant'Anselmo.

VERRANNO PRESENTATE TRE OPERE APPENA USCITE

Marco Di Benedetto
“Ut mysterium paschale vivendo exprimatur:
Celebrazione e impegno per il regno di Dio - Percorsi di ermeneutica conciliare e liturgica”

Claudio Ubaldo Cortoni
"«Habeas corpus» – Il corpo di Cristo dalla devozione alla sua umanità al culto eucaristico (sec. VIII-XV)"

J. J. Flores Arcas - B. Sawicki, ed.,
"La “divina pietas” e la “suppletio” di Cristo in S. Gertrude di Helfta"

Sarà anche presentato l’ultimo libro di P. Ádám Somorjai OSB,
"Correspondence of Cardinal József Mindszenty with the Holy See from the American Legation, 1956–71"

PROGRAMMA

‏Saluto di benvenuto
‏Prof. Juan Javier Flores Arcas O.S.B.
‏Rettore Magnifico

‏Introduce e modera
‏Prof. László Simon O.S.B.
‏Direttore Studia Anselmiana

‏‏Interverranno
Prof.ssa Mariella Carpinello
Prof. Johan Ickx
Prof. Eduardo López-Tello García O.S.B.
Prof. Silvano Maggiani O.S.M.

PREMIO SANT'ANSELMO

Al termine della presentazione dei volumi, verrà assegnato il Premio Sant'Anselmo, istituito dal Pontificio Ateneo Sant’Anselmo al fine di stimolare la ricerca scientifica e promuovere la pubblicazione delle migliori tesi dottorali.

Il Premio Sant’Anselmo è pari a un importo, da stabilire di anno in anno, destinato a coprire integralmente le spese per la pubblicazione di una tesi di dottorato nella collana Studia Anselmiana.

Può concorrere all’assegnazione del Premio Sant’Anselmo qualsiasi tesi di dottorato, discussa nel precedente anno solare, purché la valutazione del testo scritto abbia ottenuto o superato il voto di 9,8 su 10.

Il contributo viene assegnato ogni anno alla migliore tesi del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo fra le tesi presentate nelle tre facoltà del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo.