Tasse e contributi

Gli studenti che si iscrivono per l'anno accademico 2016-2017 sono tenuti a versare una tassa annuale, come meglio indicato nella rispettiva tabella A, dell'Ordo, per ogni Ciclo e/o corso. La tassa è generata automaticamente alla conclusione delle procedure d'iscrizione all'anno accademico. Lo studente riceverà dalla banca incaricata il relativo bollettino MAV (pagamento Mediante Avviso) tramite email. Pertanto, è essenziale che lo studente fornisca un indirizzo email valido.

In caso di mancato ricevimento entro due settimane dell'email con il MAV allegato, si prega lo studente di recarsi in Segreteria per la segnalazione.

A pagamento effettuato, lo studente conserverà una copia della ricevuta di pagamento.

SCADENZE

  1. Il pagamento della tassa annuale può essere suddiviso in due rate semestrali:
    • la prima rata da versare entro e non oltre il 10 novembre 2016;
    • la seconda rata da versare entro e non oltre il 28 febbraio 2017.
  2. Il pagamento per il III ciclo (Dottorato) può essere suddiviso in due rate (per il ciclo biennale della Facoltà di Teologia e per il PIL), oppure in tre annualità (per il triennio della Facoltà di Filosofia):
    • la prima rata da versare entro e non oltre il 10 novembre 2016;
    • la seconda rata da versare entro e non oltre il 28 febbraio 2017;
  3. Il pagamento delle tasse speciali (esami fuori sessione, consegna tesi/tesine, richiesta diplomi, certificati) si dovrà effettuare nei giorni immediatamente successivi alla ricevuta del bollettino MAV.

NOTA BENE

  • Ogni ritardo nei pagamenti delle iscrizioni comporterà una sovrattassa di "mora", come riportato nella relativa tabella (vedi Tabella B. Tasse speciali, 3° Ritardi pagamenti tasse).
  • Le tasse già versate non vengono restituite, salvo altra disposizione in merito del Rettore Magnifico.
  • Non è permesso iscriversi all’anno successivo e sostenere esami se non si è in regola con il pagamento delle rate precedenti.
  • L'Ateneo non rilascia fatture e/o ricevute pertanto, anche ai fini fiscali, ha valore la ricevuta del bonifico effettuato per il pagamento della tassa annuale e/o della tassa speciale.