Stampa
Categoria: Pontificio Istituto Liturgico
Visite: 213

Nel sacramento del matrimonio, i fiori sono un elemento importante, non soltanto per un fattore decorativo dell’ambiente liturgico, ma perché preparano l’incontro tra Dio e il suo popolo, che in questa particolare liturgia è rappresentato dagli sposi e dai loro parenti e amici.
La dimensione estetica della celebrazione del matrimonio è al servizio della liturgia, perché i fiori, con il loro linguaggio, aiutano a celebrare meglio il sacramento.
Lo spazio liturgico è giusto che sia segnato dalla bellezza, ma da una bellezza sobria ed elegante che non appesantisca eccessivamente l’ambiente, nel rispetto della normativa che regolamenta l’arte floreale per la liturgia.

Scarica la brochure con il programma 2022-2023:
Arte Floreale per la liturgia nel sacramento del matrimonio


 

Il corso è rivolto a professionisti o dilettanti dell’arte floreale che vogliano approfondire le proprie conoscenze liturgiche e tecniche negli allestimenti floreale della liturgia del matrimonio.

Il corso si svolgerà in tre giorni consecutivi: 8, 9 e 10 febbraio 2023, per un totale di 15 ore di lezioni teoriche e tecnico-pratiche. Le lezioni si svolgeranno presso la sala riunioni dell’Ateneo Sant’Anselmo in presenza oppure online.

Il costo del corso di primo livello è di € 190,00 + € 40,00 di contributo materiali. Le iscrizioni si ricevono, a partire dal 12 dicembre 2022, presso la Segreteria Accademica dell’Ateneo. Completate le procedure di iscrizione, lo studente riceverà, tramite e-mail, la richiesta di pagamento MAV (Pagamento Mediante Avviso).

Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.