Il corso, in linea con il Messaggio del santo Padre Paolo VI agli artisti (8 dicembre 1965) e con SC 122, propone una metodologia idonea alla presentazione dei contenuti racchiusi nell’arte sacra. Il programma prevede una introduzione alle tematiche liturgiche e un approfondimento delle motivazioni storiche, teologiche e pastorali da cui scaturiscono le coordinate dell’architettura e dell’arte che si ispirano alla fede cristiana, dedicando particolare cura alla sacra Scrittura e ai sacramenti. La specializzazione è biennale (70 ECTS = 25 ECTS per annualità + 20 ECTS per la tesi finale). Le due annualità non sono propedeutiche. Ogni ora accademica è di 45 minuti.

Scarica le brochure con il programma 2022-2023

Al corso possono accedere:

  • guide turistiche abilitate;
  • diplomati e laureati presso facoltà attinenti a indirizzi architettonici, artistici e storici, previa valutazione e autorizzazione del coordinatore del corso;
  • uditori, previa valutazione e autorizzazione del coordinatore del corso;
  • religiosi che ricoprono, o intendono ricoprire, incarichi istituzionali e/o di consulenza per la progettazione di chiese.

 

È possibile iscriversi sia all’intera annualità sia a uno o più singoli moduli:

  • intera annualità:
  • - nuovi iscritti € 1.506,00
    - già iscritti ad altro corso dell’Ateneo e uditori € 856,00
  • singolo modulo:
  • - nuovi iscritti € 50,00 per ECTS
    - già iscritti ad altro corso dell’Ateneo 45,00 € per ECTS
  • rilascio diploma € 260,00

 

Il Pontificio Istituto Liturgico rilascia i seguenti titoli:

  • attestato di frequenza per gli iscritti a ciascuna annualità, o ai singoli moduli;
  • attestato di frequenza per gli uditori;
  • diploma in Alta Educatio ad viarum atque itinerum ducem formandum.
Gli uditori non sono ammessi al conseguimento del Diploma.

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Coordinatore del corso: prof. Giuseppe Midili, Ocarm
Equipe di coordinamento: prof. Giuseppe Midili, Ocarm, prof. Marco Riso.